Consigli per smettere di fumare

  • Stabilisca un giorno X a partire dal quale non vuole più fumare. Può essere, ad esempio, il giorno del suo compleanno, una festa o l’inizio delle vacanze.
  • Informi familiari, amici e colleghi che ha deciso di smettere di fumare in modo che possano sostenerla nella sua decisione.
  • Può anche cercare di smettere di fumare ricorrendo ai metodi della medicina complementare. In questo caso si addicono, ad esempio, agopuntura e training autogeno.
  • Se ha sviluppato un’elevata dipendenza dal fumo, si rivolga al suo medico di famiglia che potrà assisterla nella disassuefazione, ad esempio con una terapia con prodotti sostitutivi a base di nicotina (gomma, compresse, cerotti o inalatore alla nicotina). Nuovi farmaci (come Zyban oppure Champix), che sono però in vendita dietro ricetta medica, aumentano le probabilità di diventare un ex-fumatore e di rimanerlo.
  • Durante il periodo di disassuefazione cerchi di dormire a sufficienza, di fare attività fisica e di rilassarsi.
  • Pensi ad una ricompensa che si offrirà se ce la farà a smettere di fumare.

Consigli per la sua vita quotidiana

  • Fumi la prima sigaretta della giornata il più tardi possibile: se ha voglia di fumare una sigaretta, non ne accenda immediatamente una, ma aspetti cinque minuti.
  • Cerchi delle „attività sostitutive“: invece di fumare beva un bicchier d’acqua, legga il giornale oppure faccia un paio di piegamenti.
  • Occupi le mani e la bocca con oggetti diversi da accendino e sigaretta: metta in bocca una gomma da masticare o succhi una caramella senza zucchero, giochi con un elastico oppure faccia un gioco di pazienza.
  • Metta il denaro che non usa per acquistare le sigarette in un salvadanaio trasparente. Così potrà sempre vedere quanto denaro risparmia grazie al fatto di rinunciare al fumo. Pensi a quello che potrebbe fare con quel denaro oppure a chi vuole fare un regalo.
  • Ricompensi se stesso per ogni giornata in cui non fuma!